Vi siete mai chiesti come nasce un costume di scena, quali mani si celano dietro gli abiti che indossano i nostri cari attori, chi ha vestito i più celebri e amati?

Da non perdere Domenica 18 dicembre alle ore 20.00 al Cineclub Detour  a Via Urbana l’incontro con Adriana Berselli. Durante l’incontro saranno proiettati i bozzetti originali realizzati per Teresa la ladra e altri materiali. Sarà l’occasione per presentare il ibro intervista Adriana Berselli. L’avventura del costume. Cinema, teatro, televisione, moda, design (Artdigiland 2016). Accanto ad Adriana Berselli, le curatrici del libro Vittoria C. Caratozzolo e Silvia Tarquini. Modera l’incontro Stefania Bonelli della nostra redazione.

Il volume presentato ripercorre l’intera carriera di Berselli, dagli anni ‘50 ai ’90 e oltre, attraverso vari linguaggi espressivi, adottando la formula del libro-intervista con l’intento di costruire un ritratto d’artista basato sull’immersione nella sua “fucina” creativa, e di tracciare contestualmente la fisionomia di un mestiere.
 La serata è coorganizzata da noi di “Schermaglie” , il Detour, in collaborazione con Artdigiland e Raro Video: si apre alle 20,00 con un piccolo buffet, segue alle 20.30 l’incontro con Adriana Berselli e alle 21.30 ci sarà la proiezione di Teresa la ladra di Carlo Di Palma con Monica Vitti
Vi ricordiamo che l’ingresso è con tessera associativa (si può compilare il modulo già on line così da accelerare l’ingresso http://www.cinedetour.it/newsletter/2016/01/13/finalmente-il-pre-tesseramento-online/).
Per informazioni e prenotazioni scrivete a  schermaglie@gmail.com

 

Chi è Adriana Berselli

Diplomata al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma come costumista, Adriana Berselli ha esordito nel 1952 con La voce del silenzio di Pabst. Negli anni ’50 ha lavorato con Blasetti, Camerini, Risi, Comencini, Vasile, Steno. Nel 1960 firma i costumi de L’avventura di Antonioni, inventando l’icona di donna moderna interpretata da Monica Vitti. Successivamente continua a collaborare alla storia del cinema italiano al fianco di Indovina, Tessari, Lizzani, Bevilacqua e, in ambito internazionale, con Bernhardt, Cosmatos, Amateau, Allégret, Polanski. Veste attori come Jean Marais, Marcello Mastroianni, Vittorio De Sica, Eduardo, Totò, Sophia Loren, Virna Lisi, Monica Vitti, Burt Lancaster, Ava Gardner, Giorgio Albertazzi, Harvey Keitel. Nel 78 lascia l’Italia nel pieno della carriera per seguire il marito, pittore, scenografo, mosaicista in Sudamerica, dove reinventa il suo mestiere e si afferma nel teatro e nella moda. Al ritorno in Italia, dopo 12 anni, lavora con Margheriti, Brinckerhoff e Castellari in varie mini serie per cinema e televisione.

Se ti è piaciuto quello che hai letto, perché non lo condividi?
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.